Home Servizi U.R.P. Elenco siti tematici CUP INTRAMOENIA (ALPI) Liste di attesa Cerca protocollo@pec.aslromad.it
Azienda
Direzione
Dipartimenti e Aree
Comitati e Commissioni
Distretti Sanitari
Carta dei Servizi
Dati e Statistiche
Accesso agli Atti
Adempimenti Legge 136/10
Codice Univoco Ufficio
Comunicati
Informativa ai creditori DL 35/2013
Info Fatturazione Elettronica
Eventi
  Fund Raising  
Foto/Video Gallery
Modalità di Pagamento
Patrocinio
Privacy
U.R.P.
Utilizzo Sale Riunioni
Legali patrocinio Azienda
Patrocinio legale dipendenti
Formazione
Convegni
Frequenze Volontarie
Inserimenti Lavorativi
Tirocini
Albo Professionale Aziendale
 
 
Rassegna Stampa
 
Logo Linea Amica
 
LAZIO escape
 
Biblioteca Alessandro Liberati
 
Nasce una mamma

Sicurezza sul lavoro
Disabili

I cittadini, indipendentemente dall'età, che abbiano una menomazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva che sia causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione, possono ottenere dei benefici a condizione che abbiano ottenuto il riconoscimento dell'invalidità civile e/o della situazione di handicap.

A decorrere dall'1.1.2010 le domande per il riconoscimento dello stato di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità, complete della certificazione medica attestante la natura delle infermità invalidanti, sono presentate all'INPS esclusivamente per via telematica. Per INFO: www.inps.it o contact center INPS 803164

Il riconoscimento delle disabilità civili

Il riconoscimento dell'invalidità civile, permette di accedere ad alcune facilitazioni:

  • contributi economici di carattere assistenziale: ad esempio l'assegno di accompagnamento, l'indennità di frequenza per minori o la pensione di inabilità;
  • prestazioni sanitarie: ad esempio cicli di cura specifici o l'erogazione di presidi sanitari (ausili, protesi ecc..)
  • l'iscrizione nelle liste speciali per il collocamento mirato al lavoro;

Il riconoscimento di handicap grave permette di usufruire di:

  • detrazioni fiscali (in sede di dichiarazione dei redditi);
  • permessi lavorativi retribuiti (per il disabile stesso o per il familiare che lo assiste);
  • sostegno all'inserimento scolastico;
  • fornitura di ausili che possano aiutare nello svolgimento delle attività quotidiane;
  • contributi per l'acquisto di veicoli adattati o per l'adattamento dell'autoveicolo per le persone con deficit motorio;
  • esenzione dal pagamento del bollo auto;
  • contrassegno per la circolazione e la sosta delle auto


L'accertamento della disabilità per il collocamento al lavoro

L'inserimento delle persone disabili nel mondo del lavoro segue criteri di valorizzazione delle abilità della persona: Legge 68/99

Sono interessate le persone con minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e portatori di handicap intellettivo con una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%; gli invalidi del lavoro, con una minorazione superiore al 33% (accertata dall'Inail), le persone non vedenti, i sordomuti, gli invalidi per causa di servizio. Esse devono iscriversi nell'apposita graduatoria tenuta dalle Province (Centri per l'impiego, Sezione Disabili).

I Servizi Territoriali

L'assistenza domiciliare

Per gli utenti permanentemente o temporaneamente impossibilitati a muoversi, l'assistenza sanitaria può essere effettuata a domicilio o presso residenze protette, secondo un piano assistenziale definito dai Centri di Assistenza Domiciliare (CAD) della ASL, fondato sul concorso del medico di medicina generale, degli specialisti e degli altri operatori sanitari e sociali.

L'intervento dei CAD è attivato su segnalazione del caso da parte dei servizi socio - sanitari o su richiesta della famiglia del malato. Il medico di base trasmette la proposta motivata di assistenza al CAD, che ne coordina l'attuazione.


L'assistenza protesica

Per ottenere i Presidi e gli Ausili elencati nel Nomenclatore Tariffario (ausili per l'incontinenza, carrozzine, scarpe ortopediche etc.) il cittadino che ha una invalidità o, in alcuni casi, abbia presentato domanda e sia in attesa di riconoscimento, deve presentare la richiesta agli Uffici Utenza Diversamente Abile - Assistenza Protesica della ASL.


L'esenzione ticket

Il riconoscimento di una invalidità garantisce il diritto all'esenzione per alcune o per tutte le prestazioni specialistiche Decreto ministeriale 1° febbraio 1991.

Le seguenti categorie sono esenti tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche:

  • invalidi di guerra e per servizio appartenenti alle categorie dalla I alla V
  • invalidi civili ed invalidi per lavoro con una riduzione della capacità lavorativa superiore ai 2/3
  • invalidi civili con indennità di accompagnamento
  • ciechi e sordomuti
  • ex deportati nei campi di sterminio nazista KZ (categoria equiparata dalla legge agli invalidi e mutilati di guerra)
  • vittime di atti di terrorismo o di criminalità organizzata

Le seguenti categorie sono esenti per le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio ed altre prestazioni specialistiche correlate alla patologia invalidante:

  • invalidi di guerra e per servizio appartenenti alle categorie dalla VI alla VIII
  • invalidi per lavoro con una riduzione della capacità lavorativa inferiore ai 2/3
  • coloro che abbiano riportato un infortunio sul lavoro o una malattia professionale

Il diritto al lavoro per i disabili

Iscrizione al collocamento per disabili e categorie protette

Per iscriversi nell'elenco dei disabili e delle categorie protette occorre rivolgersi ai Centri per l'Impiego della Provincia di Roma. È necessario avere documento di riconoscimento e la documentazione che attesti l'invalidità o il diritto alla iscrizione delle categorie protette. Per avere esatte ed aggiornate informazioni sulla documentazione richiesta si consiglia di informarsi preventivamente presso il centro per l'impiego cui si intende recarsi per effettuare l'iscrizione.

Categorie ammesse al collocamento obbligatorio:

  • Invalidi civili
  • Invalidi del servizio
  • Invalidi di guerra e invalidi civili di guerra
  • Non vedenti
  • Sordomuti
  • Orfani e vedove del lavoro
  • Orfani e vedove equiparati del lavoro (figli e coniugi di grandi invalidi)
  • Orfani e vedove del servizio
  • Orfani e vedove equiparati del servizio (figli e coniugi di grandi invalidi)
  • Orfani e vedove di guerra e equiparati (figli e coniugi di grandi invalidi)
  • Profughi italiani
  • Vittime del dovere e di atti di terrorismo

L'iscrizione al collocamento obbligatorio consente di:

  • avere posti riservati ai concorsi pubblici (se si possiedono diploma o laurea)
  • partecipare ai bandi indetti dai centri per l'impiego per accedere, in ordine di graduatoria (stilata su coloro che si sono presentati per quello specifico bando) ai posti di lavoro pubblici e privati disponibili per soggetti disabili e appartenenti alle categorie protette
  • usufruire della eventuale richiesta nominativa da parte delle aziende
  • candidarsi per le richieste di personale inoltrate dalle aziende ai centri per l'impiego (servizi di preselezione)
  • partecipare a iniziative e progetti di collocamento mirato

Il contrassegno speciale di circolazione

Il contrassegno speciale consente:

  • il parcheggio gratuito nei posti riservati segnalati da apposito cartello e delimitati da strisce gialle,
  • la circolazione e la sosta in zona a traffico limitato,
  • la circolazione su corsie preferenziali.

Nelle zone con parcheggio a pagamento, nei casi in cui il parcheggio riservato sia occupato, è possibile sostare anche nei parcheggi delimitati dalle strisce blu senza limite di tempo e gratuitamente.

Il contrassegno viene rilasciato o per auto guidate da una persona con disabilità o per auto in cui è presente una persona con disabilità.

 Per i cittadini residenti nel Comune di Roma in possesso di contrassegno è consentito entrare nelle zone a traffico limitato (ZTL) previa comunicazione all'ATAC, dei numeri di targa utilizzati (massimo 3).

Le targhe rilevate al passaggio dei varchi, se autorizzate, vengono escluse automaticamente dal processo sanzionatorio.


Modalità della richiesta

 Il modulo di richiesta, allegato al certificato medico uso contrassegno, rilasciato dalla Medicina Legale della ASL di residenza, va presentato negli uffici appositi del Comune di Fiumicino, dei Municipi di appartenenza,  o, per i residenti nel Comune di Roma, direttamente presso lo  Sportello al Pubblico di ATAC Spa o trasmesse ad Atac via posta o via fax al numero 06.4695.2087. 

 Il contrassegno provvisorio viene, di norma, rilasciato a vista. Entro 30 giorni l'ATAC (per i cittadini residenti nel Comune di Roma) provvederà ad inviare il contrassegno definitivo presso il domicilio del cittadino.

  Rinnovo contrassegno speciale di circolazione

 Se il precedente contrassegno aveva una validità di 5 anni, il rinnovo avviene con la presentazione del certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio.

Se il precedente contrassegno aveva una validità inferiore a 5 anni per rinnovarlo bisogna recarsi di nuovo dal medico legale della ASL per farsi rilasciare il certificato ad uso contrassegno ed inoltrare di nuovo la domanda.

Link utili

Rilascio patenti speciali

Legge 5 febbraio 1992, n. 104 "Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate."

Handylex Il portale che fornisce informazioni sugli aspetti legislativi a favore delle persone con disabilità: le agevolazioni fiscali, l'assistenza sociale, la mobilità, il diritto allo studio e al lavoro

Istruzione e formazione per i disabili - sezione del sito del Ministero dell'Istruzione Pubblica dedicata all'handicap

Guida alle agevolazioni fiscali per i disabili - a cura dell'Agenzia delle Entrate

Sportello H - il sito del Comune di Roma dedicato all'handicap

I Diritti delle persone con disabilità - a cura dell'INPS

I Diritti dei Cittadini con disabilità - a cura ISSN rev 2011

 

Servizi ai cittadini
Servizi alle imprese
Ospedali
Modulistica
Vaccinazioni
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente
Dedicato a ...
Bambini e Giovani
Donne
Terza età
Disabili
Disagio Psichico
Stranieri
Alzheimer
Partecipazione
Donare Sangue di Cordone Ombelicale
Donare Sangue
Donare Organi
Volontariato
La Voce dei Cittadini
Audit Civico
Area Riservata
Intranet
Statistiche
Medici e Pediatri
   
Zanzara CHIKUNGUNYA
Screening Femminili
Campagna Antinfluenzale Stagionale
Guida per l'uso sicuro dei farmaci
 
 
partecipa.gov.it
 
Consultorio Ostia
 
Ser.T Area Litorale
Azienda USL Roma 3
Sede Legale: Via Casal Bernocchi, 73 - 00125 Roma - C.F. - P.IVA 04733491007
I contenuti del sito sono a cura dell'URP.