Home Servizi U.R.P. Elenco siti tematici CUP INTRAMOENIA (ALPI) Liste di attesa Cerca protocollo@pec.aslromad.it
Azienda
Direzione
Dipartimenti e Aree
Comitati e Commissioni
Distretti Sanitari
Carta dei Servizi
Dati e Statistiche
Accesso agli Atti
Adempimenti Legge 136/10
Codice Univoco Ufficio
Comunicati
Informativa ai creditori DL 35/2013
Info Fatturazione Elettronica
Eventi
  Fund Raising  
Foto/Video Gallery
Modalità di Pagamento
Patrocinio
Privacy
U.R.P.
Utilizzo Sale Riunioni
Legali patrocinio Azienda
Patrocinio legale dipendenti
Formazione
Convegni
Frequenze Volontarie
Inserimenti Lavorativi
Tirocini
Albo Professionale Aziendale
 
 
Rassegna Stampa
 
Logo Linea Amica
 
LAZIO escape
 
Biblioteca Alessandro Liberati
 
Nasce una mamma

Sicurezza sul lavoro
Campagna Antinfluenzale Stagionale

Campagna Antinfluenzale Stagionale 2017/2018

Come ogni anno con l'autunno parte la  Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale della Regione Lazio, alla quale ha aderito oltre il 98% dei medici di medicina generale. 

Quando e dove vaccinarsi

La vaccinazione si effettua presso lo studio del proprio medico di famiglia o nei centri vaccinali della propria Asl di appartenenza.

Periodo di svolgimento

La campagna di vaccinazione antinfluenzale per la stagione 2017-18 si svolge nel periodo 16 ottobre - 30 dicembre 2017, fatte salve specifiche indicazioni, che saranno fornite se particolari eventi legati ai vaccini e/o l'andamento epidemiologico stagionale dell'influenza lo richiederanno.

Popolazione bersaglio

La popolazione cui la Regione Lazio, attraverso i Servizi vaccinali aziendali, i Medici di Medicina Generale (MMG), ed i Pediatri di Libera Scelta (PLS) offre gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale, sulla base delle indicazioni fornite dalle Circolari annuali del Ministero della Salute, è costituita dalle seguenti categorie:

  1. Soggetti di età = o > 65 anni al 31/12/2017;
  2. Soggetti di età superiore a 6 mesi e inferiore a 65 anni affetti da:
    • malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio (inclusa l'asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva - BPCO); anche ricorrenti per i soggetti di età inferiore ai 9 anni;
    • malattie dell'apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite ed acquisite;
    • diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con BMI > 30);
    • epatopatie croniche;
    • insufficienza renale/surrenale cronica;
    • malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
    • tumori;
    • malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, mmunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;
    • malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali;
    • patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;
    • patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari);
  3. Soggetti di età superiore a 6 mesi e inferiore a 18 anni in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;
  4. Donne che all'inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza;
  5. Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti;
  6. Medici e personale sanitario di assistenza;
  7. Familiari e contatti di soggetti ad alto rischio;
  8. Personale delle Forze dell'Ordine (Polizia di Stato, Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia penitenziaria), Vigili del Fuoco e personale della protezione civile;
  9. Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte d'infezione da virus influenzali non umani:
    • allevatori
    • addetti all'attività di allevamento
    • addetti al trasporto di animali vivi
    • macellatori e vaccinatori
    • veterinari pubblici e libero-professionisti;  
  10. Altri soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo, quali (indicativamente):
    • altre forze armate
    • personale degli asili nido, di scuole dell'infanzia e dell'obbligo
    • addetti poste e telecomunicazioni
    • volontari servizi sanitari di emergenza
    • personale di assistenza case di riposo.

 

 

 Ambulatori vaccinali presso i quali effettuare la vaccinazione antinfluenzale

Distretto Sanitario Comune di Fiumicino

Fiumicino via Anco Marzio, n. 48

dal 16 novembre al 14 dicembre 2017

giovedì 8:30-12:00 accesso diretto (max 30 utenti)
Palidoro via San Carlo, n. 10

dal 16 novembre al 14 dicembre 2017

 

lunedì, martedì e giovedì 9:00-12:00 accesso diretto

 

Distretto Sanitario Municipio X

Ostia lungomare P. Toscanelli, n. 230 dall'8 novembre al 6 dicembre

mercoledì 14:30-17:30 accesso diretto (max 20 utenti)

Acilia largo Da Montesarchio, n. 21

dal 20 novembre al 18 dicembre

lunedì 14:30-17:30 accesso diretto (max 20 utenti)

 

 Distretto Sanitario Municipio XI

Roma via Portuense, n. 575

dal 9 novembre al 21 dicembre

giovedì 14:00-17:00 accesso diretto (max 20 utenti)

 

Distretto Sanitario Municipio XII

Roma

via della Consolata, n. 52

fino al 31 dicembre

giovedì 9:30-12:00 accesso diretto (max 30 utenti)

 


Programma di vaccinazione con vaccino anti-pneumococcico coniugato (PVC) 13 -valente.

Strategia d'intervento e popolazione bersaglio

La popolazione cui la Regione Lazio, attraverso i Servizi vaccinali aziendali, i Medici di Medicina Generale (MMG), ed i Pediatri di Libera Scelta (PLS), offre attivamente e gratuitamente la vaccinazione antineumococcica con vaccino coniugato 13-valente è costituita dalle categorie A, B e C di seguito illustrate.


Categoria A. Soggetti di età > 65 anni alla data di vaccinazione.

Al fine di garantire una corretta programmazione dell'intervento e di assicurarne la complessiva sostenibilità economica ed organizzativa, è stato sviluppato un modello gradualistico di offerta attiva e gratuita del vaccino, basata ogni anno su tre coorti di nascita,  rispettivamente dei 65enni, 70enni e 75enni, in modo da coprire nell'arco di 5 anni la fascia d 'età 6 5-80 anni. In tal modo verranno progressivamente inserite nel Programma. entro il 2019, tutte le persone nate tra il 1940 ed il 1954.

Le coorti di nascita sono così identificate: per il 2015, coorti 1950, 1945, 1940: per il 2016 coorti 1951, 1946, 194 1; per il 2017 coorti 1952, 1947, 1942; per il 2018 coorti 1953, 1948, 1943; per il 2019 coorti 1954, 1949. 1944. A partire dal 2020 (60 anno) la vaccinazione sarà limitata alla sola coorte dei 65enni (coorte 1955). I soggetti appartenenti ad una coorte, non vaccinati nell'anno di intervento programma to per qu ella coorte, possono essere vaccinati negli anni successivi.

Per le persone nate tra il 1940 ed il 1954, che richiedano di anticipare la vaccinazione rispetto all'anno programmato, è il medico vaccinatore a valutare la necessità di tale anticipo, considerando le condizioni di salute della persona sulla base di quanto a lui noto. Per le persone nate negli anni tra il 1952 ed il 1954, che richiedano di anticipare la vaccinazione rispetto alla data di compimento del 65 ° anno di età, è necessario comunque verificare la presenza di una delle patologie o condizioni di rischio di cui all'elenco riportato successivamente per la Categoria B.

Le persone anziane nate nel 1939 e negli anni precedenti possono essere vaccinate gratuitamente su richiesta in qualsiasi tempo.

La piena implementazione di tale strategia, finalizzata al raggiungimento degli obiettivi di copertura intermedi indicati al successivo punto 2, costituisce elemento prioritario di valutazione della performance individuale e della performance aziendale.

 

Categoria B. Soggetti di età compresa tra > 18 anni e < 65 anni alla data di vaccinazione, a rischio di contrarre la malattia per la presenza delle seguenti patologie o condizioni predisponenti:

  • Cardiopatie croniche
  • Malattie polmonari croniche
  • Diabete Mellito
  • Epatopatie croniche, inclusa la cirrosi epatica e le epatopatie croniche evolutive da alcool
  • Alcoolismo cronico
  • Soggetti con perdite liquorali da traumi o intervento
  • Presenza di impianto cocleare
  • Emoglobinopatie quali anemia falciforme e talassemia
  • Immunodeficienze congenite o acquisite
  • Infezione d a HIV
  • Condizioni di asplenia anatomica o funzionale e pazienti candidati alla splenectomia
  • Patologie onco-ematologiche (leucemie, linfomi e mieloma multiplo)
  • Neoplasie diffuse
  • Trapianto d 'organo o di midollo
  • Patologie richiedenti un trattamento immunosoppressivo a lungo termine Sindrome nefrosica o inufficienza renale cronica

 

Categoria C. Soggetti di età compre sa tra > 2 anni e S 18 anni alla data di vaccinazione.

1.     Per le persone appartenenti alle coorti di nascita dal 20 12 in poi, l'offerta è attiva e gratuita per tutte le persone appartenenti alla coorte considerata.

2.     Per le persone appartenenti alle coorti di nascita precedenti, l'offerta è attiva e gratuita per le persone a rischio di contrarre la malattia per la presenza delle patologie o condizioni predisponenti di cui all'elenco riportato per la Categoria B.

 

N. B. Per tutti i soggetti entro il secondo anno di vita è confermato il Programma di offerta attiva e gratuita previsto dal PNPV 2 0 17·20 19 secondo le modalità ivi stabilite.

 Si raccomanda l'utilizzazione della campagna di vaccinazione antinfluenzale quale occasione opportuna di immunizzazione anche contro lo pneumococco. Tuttavia, non essendo quella pneumococcica una vaccinazione da ripetersi annualmente. si richiama l'attenzione sull'opportunità di utilizzare tutti i periodi dell'anno per l'offerta attiva e gratuita.

Interventi di recupero sierotipico

Per tutti i soggetti che abbiano in precedenza completato il ciclo di vaccinazione antipneumococcica con vaccino PCV 7-valente, il PNPV 2017-2019 raccomanda fortemente l'offerta di PCV contenente un numero di valenze maggiore. Pertanto si ritiene opportuno procedere al recupero sierotipico di questi soggetti, laddove a ciò non si sia già provveduto, attraverso l'offerta gratuita, su richiesta, della vaccinazione antì-pneumococcìca con vaccino coniugato 13-valente, fino al compimento dei 19 anni. Per la registrazione di tali vaccinazioni andrà indicato il motivo "recupero sierotipico".

 

 

 

 

 

 

 

Documenti correlati

Servizi ai cittadini
Servizi alle imprese
Ospedali
Modulistica
Vaccinazioni
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente
Dedicato a ...
Bambini e Giovani
Donne
Terza età
Disabili
Disagio Psichico
Stranieri
Alzheimer
Partecipazione
Donare Sangue di Cordone Ombelicale
Donare Sangue
Donare Organi
Volontariato
La Voce dei Cittadini
Audit Civico
Area Riservata
Intranet
Statistiche
Medici e Pediatri
   
Zanzara CHIKUNGUNYA
Screening Femminili
Campagna Antinfluenzale Stagionale
Guida per l'uso sicuro dei farmaci
 
 
partecipa.gov.it
 
Consultorio Ostia
 
Ser.T Area Litorale
Azienda USL Roma 3
Sede Legale: Via Casal Bernocchi, 73 - 00125 Roma - C.F. - P.IVA 04733491007
I contenuti del sito sono a cura dell'URP.