Home Servizi U.R.P. Elenco siti tematici CUP INTRAMOENIA (ALPI) Liste di attesa Cerca protocollo@pec.aslromad.it
Azienda
Direzione
Dipartimenti e Aree
Comitati e Commissioni
Distretti Sanitari
Carta dei Servizi
Dati e Statistiche
Accesso agli Atti
Adempimenti Legge 136/10
Codice Univoco Ufficio
Comunicati
Informativa ai creditori DL 35/2013
Info Fatturazione Elettronica
Eventi
  Fund Raising  
Foto/Video Gallery
Modalità di Pagamento
Patrocinio
Privacy
U.R.P.
Utilizzo Sale Riunioni
Legali patrocinio Azienda
Patrocinio legale dipendenti
Formazione
Convegni
Frequenze Volontarie
Inserimenti Lavorativi
Tirocini
Albo Professionale Aziendale
 
 
Rassegna Stampa
 
Logo Linea Amica
 
LAZIO escape
 
Biblioteca Alessandro Liberati
 
Nasce una mamma

Sicurezza sul lavoro
SERVIZI IMPRESE

AGRIGOLTURA

 

Agricoltura biologica

 

 

Le produzioni biologiche sono quelle ottenute applicando il metodo definito dal Regolamento Comunitario n. 834/2007e sue successive modifiche ed integrazioni e Regolamento attuativo n. 889/2008, che detta norme in campo agricolo, per l'allevamento del bestiame, per la trasformazione e l'etichettatura dei prodotti. Le pratiche agricole per la difesa e la fertilizzazione prevedono l'utilizzo di sostanze organiche e di origine naturale. Si prevede inoltre l'uso di tecniche che non fanno ricorso a sostanze tecniche di sintesi. L'allevamento del bestiame si basa su una gestione che permetta una vita sana all'animale che viene alimentato secondo le proprie esigenze e non per massimizzare le produzioni. Non è consentito utilizzare organismi geneticamente modificati (OGM) nè per l'alimentazione del bestiame nè per le produzioni vegetali.

I prodotti biologici per essere commercializzati devono avere una certificazione che garantisca la provenienza da aziende operanti in conformità al Regolamento Comunitario n. 834/2007e sue successive modifiche ed integrazioni e Regolamento attuativo n. 889/2008.Le aziende agricole e quelle di trasformazione devono sottoporsi al controllo di un ente autorizzato (Organismi di Controllo). Attualmente gli Organismi di Controllo (OdC) nel nostro paese sono autorizzati, dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, ad effettuare i controlli diretti nelle aziende e a certificare le produzioni biologiche. Per visionare l'elenco degli Organismi di Controllo consultare il Sito www.sinab.it.

L'attività di vigilanza sugli Organismi di Controllo è svolta dall'Agenzia Regionale ARSIAL.

 

Agriturismo

La L. R. del 2 novembre 2006 n. 14 pubblicata sul B.U.R.L. n. 31 del 10.11.2006 stabilisce le nuove norme in materia di agriturismo e turismo rurale abrogando la Legge regionale 10 novembre 1997, n. 36 "Norme in materia di agriturismo".

La legge inserisce nuovi aspetti legati alla semplificazione amministrativa per le richieste di autorizzazione all'apertura di nuovi agriturismi e definisce il settore del turismo rurale quale nuova opportunità per gli operatori del settore.

Per attività di agriturismo si intendono esclusivamente le attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli imprenditori agricoli, singoli o associati, di cui all'articolo 2135 del codice civile ed all'articolo 1, comma 2 del decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 228 in rapporto di connessione e complementarietà rispetto alle attività di coltivazione del fondo, silvicoltura, allevamento di animali ed attività connesse.

In particolare rientrano tra le attività di agriturismo:

- Dare ospitalità in alloggi o in spazi aperti destinati alla sosta di campeggiatori;

- Somministrare, pasti e bevande, ivi comprese quelle a carattere alcolico e superalcolico, costituiti in misura prevalente da prodotti propri, come definiti dal comma 4, nonché da prodotti da aziende agricole presenti nel territorio regionale, con preferenza per i prodotti tipici e tradizionali e per quelli a marchio D.O.P., I.G.P., I.G.T., D.O.C. e D.O.C.G;

- Organizzare degustazioni di prodotti aziendali, ivi compresa la mescita di vino;

- Organizzare, direttamente o mediante convenzioni con gli enti locali, attività ricreative, culturali, didattiche, di pratica sportiva nonché attività escursionistiche e di ippoturismo, anche all'esterno dei beni fondiari nella disponibilità dell'impresa, finalizzate alla valorizzazione e conoscenza del territorio e del patrimonio rurale ed alla migliore fruizione degli stessi;

Sono considerati prodotti propri i cibi e le bevande prodotti e lavorati nell'azienda agricola nonché quelli ricavati da materie prime dell'azienda agricola ed ottenuti attraverso lavorazioni esterne.

Agro-ambiente

 

L'agricoltura ecocompatibile, e a favore dell'ambiente rappresenta un sistema di produzione caratterizzato da maggiore sostenibilità ambientale nonché da produzioni agricole di qualità.

Da anni ormai si registra una crescente richiesta da parte dei consumatori di prodotti agricoli ed agroalimentari più salubri, ottenuti con tecniche produttive che comportano un minore impiego di "inputs" chimici quali fertilizzanti, prodotti fitosanitari, additivi, ecc.

Altresì, la pressione ambientale derivante da tecniche di coltivazione e di allevamento intensive fa sì che sia una esigenza improrogabile la promozione di metodi di produzione caratterizzati da una maggiore sostenibilità ambientale.

Tra questi, grazie anche al sostegno garantito con la precedente programmazione delle politiche agricole, assume un ruolo centrale l'agricoltura biologica che esclude l'impiego di sostanze di sintesi, consentendo esclusivamente l'uso di prodotti previsti  dal regolamento comunitario 2092/91 e dalle successive modifiche ed integrazioni.

 

Agrometeorologia

Il Servizio Integrato Agrometeorologico della Regione Lazio (SIARL), istituito con legge regionale n. 40/1996, è il servizio attraverso il quale la Regione promuove, programma e coordina attività di acquisizione, elaborazione e diffusione di dati ed informazioni di carattere agrometeorologico, al fine di:

  • razionalizzare le operazioni agricole e favorire l'adozione di tecniche colturali a basso impatto ambientale;
  • elaborare previsioni meteorologiche a scala locale;
  • disporre di elementi conoscitivi per la programmazione delle attività agricole;
  • valutare l'attitudine colturale delle diverse zone agrarie.

Il Servizio è svolto in sinergia con l'Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio (ARSIAL), Servizio Rilevazioni Agrometeo.

Link utili

Regione Lazio - Agriweb

Servizi ai cittadini
Servizi alle imprese
Ospedali
Modulistica
Vaccinazioni
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente
Dedicato a ...
Bambini e Giovani
Donne
Terza età
Disabili
Disagio Psichico
Stranieri
Alzheimer
Partecipazione
Donare Sangue di Cordone Ombelicale
Donare Sangue
Donare Organi
Volontariato
La Voce dei Cittadini
Audit Civico
Area Riservata
Intranet
Statistiche
Medici e Pediatri
   
Zanzara CHIKUNGUNYA
Screening Femminili
Campagna Antinfluenzale Stagionale
Guida per l'uso sicuro dei farmaci
 
 
partecipa.gov.it
 
Consultorio Ostia
 
Ser.T Area Litorale
Azienda USL Roma 3
Sede Legale: Via Casal Bernocchi, 73 - 00125 Roma - C.F. - P.IVA 04733491007
I contenuti del sito sono a cura dell'URP.