Home Servizi U.R.P. Elenco siti tematici CUP INTRAMOENIA (ALPI) Liste di attesa Cerca protocollo@pec.aslromad.it
Azienda
Direzione
Dipartimenti e Aree
Comitati e Commissioni
Distretti Sanitari
Carta dei Servizi
Dati e Statistiche
Accesso agli Atti
Adempimenti Legge 136/10
Codice Univoco Ufficio
Comunicati
Informativa ai creditori DL 35/2013
Info Fatturazione Elettronica
Eventi
  Fund Raising  
Foto/Video Gallery
Modalità di Pagamento
Patrocinio
Privacy
U.R.P.
Utilizzo Sale Riunioni
Legali patrocinio Azienda
Patrocinio legale dipendenti
Formazione
Convegni
Frequenze Volontarie
Inserimenti Lavorativi
Tirocini
Albo Professionale Aziendale
 
 
Rassegna Stampa
 
Logo Linea Amica
 
LAZIO escape
 
Biblioteca Alessandro Liberati
 
Nasce una mamma

Sicurezza sul lavoro
L'Azienda Sanitaria Locale Roma 3


L'Atto Aziendale costituisce lo strumento giuridico mediante il quale l'Azienda Sanitaria Locale Roma 3 (di seguito, per brevità, denominata solo Azienda) determina la propria organizzazione ed il proprio funzionamento, delineando gli ambiti della propria autonomia imprenditoriale ed organizzativa, nel rispetto dei principi e dei criteri emanati dalla Regione Lazio.

Elementi identificativi dell'Azienda

L'Azienda, costituita con deliberazione della Giunta Regionale del Lazio n. 8 dell'8/08/1994, ai sensi e per gli effetti dell'art. 3 comma 1-bis del decreto legislativo n. 502/1992 e s.m.i. ha personalità giuridica pubblica e autonomia imprenditoriale.

L'Azienda ha sede legale in Roma Via Casal Bernocchi 73, c.a.p. 00125, codice fiscale e partita I.V.A. 04733491007.

Il sito ufficiale Internet dell'Azienda è all'indirizzo web: www.aslromad.it.

Sul sito l'Azienda, a norma dell'art. 32 della Legge n. 69 del 18/06/2009, assolve gli obblighi di pubblicazione degli atti e dei provvedimenti amministrativi e tutti gli obblighi relativi alla trasparenza nella sezione "Amministrazione trasparente".

Il patrimonio dell'Azienda è costituito da tutte le risorse che concorrono allo svolgimento delle relative attività ed al perseguimento delle sue finalità istituzionali.

L'Azienda utilizza il patrimonio composto da tutti i beni mobili e immobili iscritti nei libri contabili, nonché da tutti i beni comunque acquisiti nell'esercizio delle proprie attività o a seguito di atti di liberalità.

L'Azienda, ai sensi e per gli effetti del 2° comma, art. 5 D. Lgs. n. 502/1992 e ss.mm.ii., dispone del proprio patrimonio secondo il regime della proprietà privata, fermo restando che i beni mobili ed immobili utilizzati per il perseguimento dei fini istituzionali costituiscono patrimonio indisponibile e, pertanto, non possono essere sottratti alla loro destinazione, se non nei modi stabiliti dalla legge.

Alla data di adozione del presente Atto aziendale i beni immobili che rientrano nel patrimonio aziendale sono quelli indicati nella tabella allegata all'Atto aziendale. 

Ambito territoriale

L'Azienda ha un ambito territoriale di 517 kmq. che corrisponde ai Municipi X - XI - XII del Comune di Roma e al territorio del Comune di Fiumicino. Ha un bacino d'utenza di 601.771 abitanti (dato al 31/12/2013) suddiviso in quattro Distretti, coincidenti con i citati Municipi del Comune di Roma e con il territorio del Comune di Fiumicino:

  • Comune di Fiumicino abitanti: 76.897
  • Comune di Roma - Municipio X abitanti: 229.267
  • Comune di Roma - Municipio XI abitanti: 154.013
  • Comune di Roma - Municipio XII abitanti: 141.594

Erogatori di servizi sanitari

 L'Azienda è articolata in quattro distretti:

  • Distretto Sanitario Comune di Fiumicino con sede in Via degli Orti, 10 - 00054 Fiumicino (ROMA)
  • Distretto Sanitario X Municipio con sede in Via Casal Bernocchi, 73 - 00125 ROMA
  • Distretto Sanitario XI Municipio con sede in Via Giovanni Volpato, 18 - 00146 ROMA
  • Distretto Sanitario XII Municipio con sede presso l'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive L. Spallanzani in Via Portuense, 292 - 00149 ROMA

L'Azienda eroga direttamente assistenza ospedaliera articolando i posti letto nelle seguenti Strutture sanitarie:

  • Giovan Battista Grassi di Ostia con sede in Via Giancarlo Passeroni, 28 - 00122 ROMA, Ospedale per acuti di complessità medio-alta, sede di DEA di I livello inserito nella rete integrata regionale per l'assistenza al trauma grave e neurotrauma, nella rete regionale per l'assistenza all'ictus cerebrale acuto (U.T.N. I), nella rete regionale dell'emergenza cardiologia (spoke II), nella rete perinatale; P.L. 266.
  • Centro Paraplegici di Ostia - Gennaro Di Rosa con sede in Viale Vega, 3 - 00122 ROMA, Ospedale specializzato per gli interventi di recupero e di riabilitazione, sede di Centro Spinale (Decreto n. 8/2011) con attività finalizzate anche al reinserimento sociale e lavorativo dei pazienti; P.L. n. 43.
  • P.O. Integrato Luigi Di Liegro di Roma con sede in Via dei Badoer, 5 - 00148 ROMA, Ospedale per acuti e per la riabilitazione di complessità media che integra le proprie attività con quelle dei Distretti Sanitari XI (ex XV) e XII (ex XVI) Municipio; P.L. n. 137.

L'Azienda è strutturata in 14 Dipartimenti/Aree di Coordinamento, 57 Strutture Complesse, 90 Strutture Semplici di cui 13 Dipartimentali.

Strutture di ricovero private accreditate

Prestazioni di ricovero, inoltre, vengono erogate presso le seguenti strutture sanitarie accreditate e in rapporto convenzionale, insistenti sul territorio (elenco aggiornato al 31/12/2013): 

Case di Cura Private Accreditate:

 ACUTI

Struttura n. P.L. ordinari

n. P.L. Day Hospital

Casa di Cura Città di Roma     

150

14

Casa di Cura Villa Pia

167

9

Ospedale Israelitico        

96

22

Casa di Cura European Hospital

51

0

RIABILITAZIONE

Struttura n. P.L. ordinari

n. P.L. Day Hospital

Casa di Cura San Raffaele-Portuense

87

9

Casa di Cura Villa Sandra

130

14

Ospedale San Giovanni Battista

219

21

I.R.C.C.S. San Raffaele-Pisana (medicina + riabilitazione)

271

27

LUNGODEGENZA -R.S.A.

Struttura

N. posti letto

Casa di Cura Parco delle Rose

86 R.S.A.

Casa di Cura Villa Maria Immacolata

110 (68 R.S.A - 42 lungodegenza medica)

Casa di Cura Villa delle Magnolie         

80 R.S.A.

Casa di Cura Merry House              

121 (R.S.A. 50 - 41 lungodegenza medica - medicina 15 - geriatria 15)

Casa di Cura Villa Giulia

40 R.S.A.

Casa di Cura Corviale

60 R.S.A

Casa di Cura Villa Carla

80 R.S.A.

Casa di Cura Villa Armonia Nuova   

40 R.S.A.

Casa di Cura Villa Giuseppina

40 R.S.A.

Casa di Riposo Ebraica

20 R.S.A

NEURO PSICHIATRICHE

Struttura

n. P.L. ordinari

Casa di Cura Villa Armonia Nuova   

77 + 5 DH

Casa di Cura Villa Giuseppina

88

HOSPICE

Struttura

n. P.L. ordinari

Fondazione Roma Sanità

30 + 120 Domiciliari

Merry House

9 + 36 Domiciliari

Villa Maria Immacolata

4 + 16 Domiciliari

 ASSISTENZA TERAPEUTICA TOSSICODIPENDENZA

Struttura

n. P.L. ordinari

Fondazione Villa Maraini

30 semiresidenziali

Altre strutture di ricovero pubbliche ed equiparate 

Sul territorio sono altresì presenti le seguenti strutture di ricovero obbligatoriamente accreditate:

Struttura

A.O. San Camillo Forlanini

I.R.C.C.S. Spallanzani

I.R.C.C.S. "Bambino Gesù" - Palidoro

Strutture private di assistenza specialistica ambulatoriale, di riabilitazione e socio-sanitarie

Le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale, di riabilitazione e socio-sanitarie sono erogate presso le strutture accreditate elencate nell'ALLEGATO 2 dell'Atto Aziendale.

 Sono presenti sul territorio aziendale i seguenti centri accreditati ex art. 26 L. 833/78:

 RESIDENZIALE                                                      

Struttura

E.C.A.S.S.

S. MARIA DIVINA PROVVIDENZA

PADRE PIO

CASA DI CURA VILLA SANDRA

SEMI RESIDENZIALE

Struttura

A.N.F.F.A.S./OSTIA

COOPERATIVA OSA MAJORANA

SCUOLA VIVA

E.C.A.S.S.

A.N.F.F.A.S./VIA AURELIA

A.N.F.F.A.S./VIA VITELLIA

PADRE PIO

AL PARCO

COES

CENTRO DI RIABILITAZIONE SAN RAFFAELE

NON RESIDENZIALE

Struttura

RI.FI.

A.N.F.F.A.S./OSTIA

COOPERATIVA UNISAN MAJORANA

SCUOLA VIVA

E.C.A.S.S.

A.N.F.F.A.S./VIA AURELIA

PADRE PIO

AL PARCO

COES

RIABILITAZIONE SAN RAFFAELE PISANA

COOPERATIVA OSA MAJORANA

Il personale dipendente

 Il personale dipendente dell'Azienda ammonta (alla data del 31/12/2013) a n. 2300 unità, ed è così distinto:

DIRIGENZA

 

Ruolo Sanitario

Dirigenti Medici e Veterinari

475

Dirigenti Sanitari Laureati

111

 

TOTALE

586

Ruolo Professionale

Dirigenti Avvocati e Ingegneri

5

Ruolo Tecnico

Dirigenti Analisti e Sociologi e Statistici

6

Ruolo Amministrativo

Dirigenti Amministrativi

12

 

TOTALE

23

TOTALE GENERALE

609

 

COMPARTO

 

Ruolo Amministrativo

342

Ruolo Tecnico

206

Ruolo Sanitario

1143

TOTALE

1691

 Il personale convenzionato titolare di incarico  ammonta  (alla data del 31/12/2013) a n. 758 unità.

Missione aziendale

La missione aziendale consiste nel promuovere, mantenere e migliorare lo stato di salute, sia individuale che collettivo, della popolazione residente nel proprio ambito territoriale, garantendo l'accesso ai percorsi socio-sanitari ed alle prestazioni ricompresi nei Livelli Essenziali di Assistenza.

I principi di efficacia, efficienza ed economicità rappresentano i valori fondanti dell'Azienda.

L'universalismo e l'equità, principi fondamentali del nostro servizio sanitario, sono recepiti dall'Azienda come premesse per una pari opportunità di accesso e di fruizione dei servizi sanitari da parte dei cittadini, capace di far fronte alle modificate esigenze sanitarie degli stessi, garantendo servizi personalizzati ad alto contenuto professionale.

L'Azienda assicura la propria missione grazie all'erogazione diretta di prestazioni da parte delle proprie strutture e attraverso l'erogazione di prestazioni da parte di professionisti convenzionati e di strutture pubbliche e private accreditate, con  cui instaura specifici accordi.

L'Azienda concorre alla realizzazione della più vasta missione del servizio sanitario della Regione Lazio, promuovendo l'integrazione socio-sanitaria, nelle forme previste dalla programmazione e dalla legislazione in accordo con gli enti locali.

Valori e principi perseguiti

 L'Azienda è un'organizzazione che gestisce in modo coordinato i processi assistenziali e organizzativi per la promozione e la tutela della salute attorno ai bisogni prioritari, alle legittime esigenze e alle aspettative dei cittadini, ottimizzando l'uso delle risorse, ponendo attenzione alla qualità, sviluppando e valorizzando le professionalità dei propri dipendenti, integrando strutture e professionisti esterni o accreditati.

Il sistema organizzativo dell'Azienda è orientato all'efficacia, all'efficienza, alla sicurezza e all'adeguatezza dei servizi offerti agli utenti rispetto alle loro  attese e ai loro bisogni,  mutevoli e differenziati, in un contesto di gestione razionale delle risorse disponibili.

L'Azienda tiene in debito conto le valutazioni espresse dai propri cittadini, considerandole un indispensabile contributo al miglioramento del governo clinico delle prestazioni.

L'Azienda si impegna all'uso ottimale delle risorse, nella consapevolezza del loro essere per definizione limitate rispetto a bisogni virtualmente illimitati.

L'Azienda, nel perseguimento dei propri obiettivi strategici, ritiene imprescindibile l'apporto di personale professionalmente preparato; è impegnata a qualificare sempre più le sue strutture, i suoi professionisti e i processi di erogazione dell'assistenza nei confronti dei cittadini.

L'Azienda si impegna a creare le condizioni per la piena integrazione degli erogatori pubblici e privati accreditati, nell'ambito della programmazione regionale e locale. A tal fine individua nella definizione di specifici accordi contrattuali il principale strumento di regolamentazione dei rapporti con i soggetti privati accreditati.

L'Azienda svolge la sua azione ispirandosi ai seguenti principi:

  • Eguaglianza ed equità: il cittadino ha diritto al rispetto della propria dignità di persona nell'utilizzare i servizi sanitari, senza alcuna distinzione di sesso, razza, nazionalità, religione, lingua ed opinioni politiche. Particolare attenzione e cura viene prestata, nell'erogazione del servizio, nei confronti di categorie di utenti in condizioni di fragilità sociale e/o psico-fisica;
  • Imparzialità: l'erogazione dei servizi è garantita in situazioni, condizioni e atteggiamenti di imparzialità e di giustizia;
  • Continuità: il cittadino ha diritto all'erogazione dei servizi sanitari in modo regolare e continuo nella costante ricerca del miglioramento dell'accesso;
  • Diritto di scelta: il cittadino ha diritto, nei limiti e nelle forme previsti della normativa, a scegliere la struttura sanitaria presso cui farsi curare, ovunque sul territorio nazionale ed europeo, nei limiti previsti dalla normativa;
  • Partecipazione: i cittadini delle comunità di riferimento hanno il diritto, attraverso i propri rappresentanti e nelle forme previste dalle normative vigenti, di partecipare alle scelte aziendali. Il cittadino può formulare osservazioni e suggerimenti per il miglioramento del servizio e fornire una propria valutazione sulla qualità delle prestazioni fruite;
  • Trasparenza: ciascun operatore ha il dovere di far conoscere in maniera trasparente i processi decisionali, modalità di erogazione e accesso ai servizi come garanzia di uguaglianza e imparzialità, le modalità di gestione delle risorse finanziarie e umane come impegno ad utilizzare in maniera ottimale il bene pubblico.
  • Centralità della persona: il cittadino è un singolo con una sua specificità biologica, psicologica e sociale per il quale esistono risposte che hanno bisogno di una valutazione personalizzata delle condizioni di salute intesa come benessere psico-fisico.

Visione aziendale 

L'Azienda promuove lo sviluppo di un sistema organizzativo gestionale che intercetti i bisogni dei cittadini e garantisca continuità di processi assistenziali ad intensità modulata al fine di favorire l'integrazione ospedale-territorio potenziando le cure primarie, la prevenzione e lo sviluppo della rete territoriale e riorganizzando l'offerta di assistenza ospedaliera secondo il modello per intensità assistenziale.

La riorganizzazione della rete ospedaliera è finalizzata alla promozione dell'appropriatezza organizzativa e clinica delle cure, nonché alla razionalizzazione ed all'efficientamento di tutta l'offerta assistenziale.

L'Azienda assicura il raggiungimento di percorsi assistenziali appropriati attraverso la ridefinizione di un sistema articolato in reti che integri le diverse articolazioni della stessa struttura ospedaliera e assicuri l'integrazione fra diversi ospedali - in una logica  bidirezionale Hub e Spoke - e l'integrazione dell'ospedale con i servizi territoriali.

In questo contesto viene superata l'organizzazione del complesso ospedaliero per disciplina specialistica a favore dell'organizzazione per aree omogenee per intensità di cura.

L'Azienda, attraverso lo sviluppo della "rete territoriale", favorisce l'implementazione di modelli di pratica professionale con le caratteristiche della "sanità di iniziativa", secondo i principi, le strategie e gli strumenti propri dei modelli innovativi ed efficaci di gestione della cronicità.

Gli interventi e le azioni su cui l'Azienda delinea le proprie scelte organizzative sono di seguito elencate:

  • Presa in carico "globale" della persona con i suoi bisogni di salute;
  • Presa in carico "attiva" della fragilità e della cronicità;
  • Prossimità e accessibilità dei servizi;
  • Misurabilità e valutazione delle prestazioni, della performance delle singole strutture organizzative e degli esiti;
  • Sicurezza delle cure;
  • Integrazione ospedale e territorio;
  • Multidisciplinarità e integrazione professionale;
  • Efficientamento della gestione;
  • Integrazione di funzioni interaziendali;
  • Sviluppo di politiche di valorizzazione delle risorse umane e professionali;
  • Razionalizzazione del numero delle strutture attivabili, in modo da evitare duplicazioni di discipline nei medesimi ambiti assistenziali, sovrapposizione di funzioni e/o frammentazione dell'offerta.

L'Azienda e coloro che lavorano per l'Azienda

I dipendenti che lavorano per l'Azienda costituiscono la principale risorsa della stessa.

L'Azienda è orientata alla definizione di un contesto che miri a valorizzare adeguatamente le competenze e le potenzialità dei propri collaboratori.

Nel contempo l'Azienda chiede il rispetto dei codici deontologici di categoria come contributo pieno e responsabile degli aspetti etici connessi al proprio ruolo e con l'impegno costante nel perseguimento della missione aziendale.

L'Azienda vigila, inoltre, sul rispetto da parte dei suoi operatori del codice etico-comportamentale e dei codici disciplinari.

L'Azienda garantisce la tutela della sicurezza, della salute e del benessere in ambito lavorativo, nonché l'esercizio della libera professione intra-muraria.


Servizi ai cittadini
Servizi alle imprese
Ospedali
Modulistica
Vaccinazioni
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente
Dedicato a ...
Bambini e Giovani
Donne
Terza età
Disabili
Disagio Psichico
Stranieri
Alzheimer
Partecipazione
Donare Sangue di Cordone Ombelicale
Donare Sangue
Donare Organi
Volontariato
La Voce dei Cittadini
Audit Civico
Area Riservata
Intranet
Statistiche
Medici e Pediatri
   
Zanzara CHIKUNGUNYA
Screening Femminili
Campagna Antinfluenzale Stagionale
Guida per l'uso sicuro dei farmaci
 
 
partecipa.gov.it
 
Consultorio Ostia
 
Ser.T Area Litorale
Azienda USL Roma 3
Sede Legale: Via Casal Bernocchi, 73 - 00125 Roma - C.F. - P.IVA 04733491007
I contenuti del sito sono a cura dell'URP.