Home Servizi U.R.P. Elenco siti tematici CUP INTRAMOENIA (ALPI) Liste di attesa Cerca protocollo@pec.aslroma3.it
Azienda
Direzione
Dipartimenti e Aree
Comitati e Commissioni
Distretti Sanitari
Carta dei Servizi
Dati e Statistiche
Accesso agli atti, accesso civico e accesso civico generalizzato
Adempimenti Legge 136/10
Codice Univoco Ufficio
Comunicati
Comunicazione ai fornitori
Eventi
  Fund Raising  
Foto/Video Gallery
Info Fatturazione Elettronica
Informativa ai creditori DL 35/2013
Modalità di Pagamento
Patrocinio
Privacy
U.R.P.
Utilizzo Sale Riunioni
Legali patrocinio Azienda
Patrocinio legale dipendenti
Formazione
Convegni
Frequenze Volontarie
Inserimenti Lavorativi
Tirocini
Albo Professionale Aziendale
Ordine elettronico - Censimento Codici Destinatari
Punti di consegna ASL Roma 3
 
 
Rassegna Stampa
 
Logo Linea Amica
 
LAZIO escape
 
Biblioteca Alessandro Liberati
 
Nasce una mamma

Sicurezza sul lavoro
News ed Eventi

02/01/2020
Novità nel programma di screening del carcinoma della cervice uterina
Siamo lieti di comunicare che questa ASL ha inserito nel programma di screening citologico il test HPV come test primario per le donne tra i 45 ed i 64 anni.

Siamo lieti di comunicare che questa ASL ha inserito nel programma di screening citologico il test HPV come test primario per le donne tra i 45 ed i 64 anni. Questo test sostituirà gradatamente il pap test nella fascia d’età 30-64 anni entro il 2022 poiché molti studi hanno dimostrato che il test HPV è più efficace del Pap test nella diagnostica delle lesioni del collo dell’utero ed è quindi più protettivo.

Inoltre, il test HPV trova queste lesioni più precocemente, e quindi è sufficiente ripeterlo ogni cinque anni, invece che ogni tre anni come il Pap test.

La ricerca scientifica ha infatti dimostrato che questo intervallo è quello più efficace e che il rischio di avere una lesione dopo un esito negativo in questo periodo è bassissimo, peraltro la ripetizione del test HPV dopo un periodo di tempo inferiore può comportare trattamenti inutili.

Il prelievo si effettua con le stesse modalità del pap test, ed in caso di positività del test si potranno fare altri accertamenti sullo stesso campione, senza bisogno di ripetere il prelievo.

Le ragazze tra i 25 ed i 29 anni continueranno ad effettuare lo screening con il Pap test poiché in quell’età la positività al test HPV è molto alta, ma nella maggior parte dei casi il virus viene eliminato spontaneamente, senza bisogno di trattamenti.

Per ogni informazione vi invitiamo a consultare il manuale “Le 100 domande sull’HPV” al seguente link:

https://www.gisci.it/documenti/documenti_gisci/100D_HPV_2018_Def.pdf

oppure a chiamare il Numero verde dei programmi di screening 800 634 634 dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 17.00, gratuito anche dai telefoni cellulari.

 

Servizi ai cittadini
Servizi alle imprese
Ospedali
Modulistica
Vaccinazioni
Amministrazione trasparente
Amministrazione trasparente
Concorsi e avvisi
Fasce 2019
Dedicato a ...
Bambini e Giovani
Donne
Terza età
Disabili
Disagio Psichico
Stranieri
Alzheimer
Partecipazione
Donare Sangue di Cordone Ombelicale
Donare Sangue
Donare Organi
Volontariato
La Voce dei Cittadini
Audit Civico
Area Riservata
Intranet
Statistiche
Medici e Pediatri
   
Zanzara CHIKUNGUNYA
Screening Femminili
Campagna Antinfluenzale Stagionale
Portale della Trasparenza - Trasporto Pazienti Diversamente Abili
Guida per l'uso sicuro dei farmaci
 
 
partecipa.gov.it
 
Consultorio Ostia
 
Ser.T Area Litorale
Azienda USL Roma 3
Sede Legale: Via Casal Bernocchi, 73 - 00125 Roma - C.F. - P.IVA 04733491007
I contenuti del sito sono a cura dell'URP.